Leasing - Studio notarile - Notaio Dott. Domenico Pulejo

Notaio

Domenico Pulejo





NOTAIO DR. DOMENICO PULEJO
Vai ai contenuti
Notaio e ... Leasing
Per locazione finanziaria (leasing) si intende l’operazione di finanziamento posta in essere da una banca o da un intermediario finanziario (locatore) consistente nella concessione in utilizzo per un determinato periodo di tempo e dietro il pagamento di un corrispettivo periodico (canone), di un bene acquistato o fatto costruire dal locatore da un terzo fornitore, su scelta e indicazione del Cliente (utilizzatore), che ne assume cosi` tutti i rischi e conserva una facoltà al termine della predetta durata contrattuale di acquistare il bene ad un prezzo prestabilito ed eventualmente di prorogarne il suo utilizzo a condizioni economiche predeterminate o predeterminabili.
Leasing
Introduzione al leasing

Il settore del leasing sta vivendo una crescita continua rivelandosi negli ultimi anni uno fra i più importanti strumenti per lo sviluppo delle imprese artigiane, delle PMI e delle aziende medio/grandi.

Il leasing costituisce una vantaggiosa forma di finanziamento anche per i professionisti e i privati poiché non costringe all’immobilizzazione del capitale.

Il leasing offre ai clienti molti vantaggi, tra cui snellezza e flessibilità del prodotto e costi molto più competitivi rispetto ad altri strumenti di credito. Ecco quali sono i vantaggi finanziari, operativi e gestionali.

Vantaggi finanziari

  • consente di finanziare il costo del bene per intero;
  • non intacca la capacità di credito dell'azienda utilizzatrice;
  • permette il frazionamento dell'IVA nei canoni periodici;
  • offre la disponibilità immediata del bene senza grandi spese iniziali;

Vantaggi operativi

  • il fornitore riserva al cliente uno sconto maggiore sul prezzo d'acquisto, a fronte del pagamento da parte della società di leasing per pronta cassa;
  • consente all'azienda di accedere con tempistiche veloci alle principali Leggi sulle Agevolazioni;

Vantaggi gestionali

  • permette all'azienda di avere certezze sulla conformità dei beni alle leggi vigenti;
  • consente un ammortamento accelerato rispetto alle tabelle fiscali ordinarie attraverso la detraibilità dei canoni periodici nell'arco della durata del contratto;
  • potenzia la competitività aziendale in relazione all'ammodernamento degli impianti, senza immobilizzare capitali propri;
  • permette di personalizzare e di strutturare la durata del contratto in relazione alle proprie necessità.



Il leasing operativo

Il Leasing Operativo è strettamente legato al periodo di utilizzo del bene, mentre il Leasing Finanziario è essenzialmente finalizzato all'acquisto.

Inoltre, la Locazione Operativa non prevede l’acquisto del bene al termine del contratto di locazione, che è, invece, un requisito fondamentale della Locazione Finanziaria.

La vendita del bene al fornitore, alla scadenza del contratto, sarà determinata secondo un valore prefissato al momento della definizione di una specifica Convenzione operativa.

Il canone periodico del Leasing Operativo include sia la componente finanziaria e di utilizzo del bene, sia quella relativa ai servizi accessori. Pertanto i servizi vengono a costituire un unicum con la disponibilità del bene nella definizione dell'oggetto del contratto. Diversamente, nel Leasing Finanziario la componente servizi è di norma quasi del tutto assente.

Nel Leasing Operativo non è richiesta una durata minima ai fini della deducibilità fiscale dei canoni come invece disposto dalla normativa vigente per la Locazione Finanziaria.

Il Leasing Operativo è un contratto mediante il quale il locatore (intermediario finanziario), contro pagamento di un canone periodico, concede in locazione al conduttore (cliente e utilizzatore del cespite), senza che questo ne divenga proprietario, beni strumentali aventi caratteristiche standardizzate, unitamente ad una serie di servizi collaterali.

Un contratto di Leasing Operativo, di norma, è stipulato con l'utilizzatore in presenza di una precedente convenzione tra la società concedente e il fornitore del bene, che definisce l'oggetto del contratto (bene + servizi collaterali).

Questi fattori, permettono di superare il concetto di proprietà del bene per l'impresa sostituendolo con il concetto di redditività dello stesso e hanno creato, anche nel nostro paese, spazi per un'ulteriore evoluzione del prodotto verso il Leasing Operativo.

I fornitori-produttori ragionano sempre di più in termini di "offerta globale" proponendo, unitamente ai beni, un servizio di manutenzione e assistenza che consente spesso un ritorno, in termini di redditività, superiore a quello della vendita del solo cespite.


Il Leasing Operativo rappresenta un importante supporto finanziario per i produttori che possono offrire un prodotto di noleggio ai clienti senza dover impegnare ingenti risorse finanziarie.

Vantaggi per il cliente

  • avvalersi del vantaggio derivante dal fatto che i costi di manutenzione del bene locato, in quanto inclusi nel canone, non concorrono al calcolo della deducibilità fiscale dei costi della manutenzione straordinaria, attualmente prevista nel limite del 5% sul valore dei beni.

Attraverso la Locazione Operativa l'utilizzatore può:

  • impostare i propri impegni economico-finanziari commisurandoli alle effettive necessità di utilizzo del bene. Con il Leasing Operativo può quindi affrontare progetti e iniziative che richiedono investimenti significativi a fronte di commesse di breve durata o che comunque non giustificherebbero l'acquisto del bene;
  • disporre di un bene senza intaccare la liquidità aziendale né le linee di credito bancarie;
  • beneficiare dell'estrema flessibilità del prodotto in funzione della durata del contratto, della periodicità del canone e del valore commerciale del bene al termine della locazione;
  • avvalersi dei vantaggi fiscali conseguenti alla deducibilità dell'intero canone di leasing operativo, anche nel caso di contratti di breve durata;
  • individuare con facilità il "costo certo complessivo" della gestione del bene, incluso l'aggiornamento costante dello stesso, per tutto il periodo della locazione;
  • evitare di assumere i rischi di obsolescenza del bene, mantenendo moderni ed efficienti i mezzi necessari a svolgere l'attività d'impresa;
  • avvantaggiarsi della semplicità contabile derivante dal ricevimento.

Vantaggi per il fornitore

Attraverso la Locazione Operativa il fornitore può:

  • disporre subito dell'importo totale relativo alla fornitura del bene, evitando dilazioni di pagamento frequenti in caso di vendita diretta;
  • assicurarsi un contratto di manutenzione per la durata della locazione con i relativi margini di redditività, fidelizzando il cliente al fine di proporre, al termine del contratto di leasing, la vendita del bene o un'altra fornitura (eventualmente con un nuovo contratto di locazione operativa);
  • qualificare il servizio offerto ai clienti e dotarsi di un importante strumento di supporto alla vendita;
  • spostare il "focus" della negoziazione con il cliente dal prezzo del singolo bene al costo del suo utilizzo, espresso da un canone periodico comprensivo dei servizi collaterali;
  • permettere di seguire le richieste del mercato, orientato verso il noleggio, senza dover impegnare ingenti capitali per dotarsi di un proprio "parco beni" da noleggiare;
  • ricevere periodicamente un estratto conto dettagliato dei canoni di manutenzione maturati;
  • emettere un'unica fattura mensile, riferita all'estratto conto di cui sopra, per l'incasso dei canoni di manutenzione relativi a tutti i contratti di leasing operativo in essere.


Il leasing finanziario

Per Leasing Finanziario si intende un contratto grazie al quale una società finanziaria (concedente) acquista da fornitori terzi dei beni di qualsiasi specie, mobili o immobili, per concederli in uso ad un soggetto (utilizzatore) per un periodo di tempo prefissato e mediante il pagamento di un canone periodico.

Il Leasing Finanziario permette di scegliere il fornitore e il tipo di attrezzatura adatta alle proprie esigenze e, al termine del contratto, l'imprenditore può decidere di diventare proprietario del bene dietro versamento di un prezzo stabilito (riscatto).

Il concetto che sta alla base del leasing è che ai fini della produzione non è determinante la proprietà degli impianti o dei macchinari, ma la loro disponibilità.

In questo senso, è interessante per un imprenditore prendere in locazione finanziaria un macchinario rivolgendosi a una società qualificata, piuttosto che optare per l’acquisto diretto.
​Copyright © 2018 Tutti i diritti riservati Studio Notarile Dott. Domenico Pulejo
Sede di Vicenza: Contra' Pasini, 15 - Tel:
0444321350 | Sede di Creazzo: Via Piazzon, 82 - Tel: 0444235066
E-mail: dpulejo@notariato.it | P.IVA 02074150240 | Informativa Privacy
Torna ai contenuti